maiblogghe

14 gennaio 2006

Leggere James

Filed under: Letture — canalugi @ 11:29

A leggere James. Una certa estraneità. Esercizi su di una fune sospesa, arabeschi magnificenti ma alieni, diversi. Non scatta l’interesse, la scintilla che ti fa correr le pagine, non scatta. Eppure si stima il lavorio del cesello, soprattutto quando, di colpo, si riconosce una linea, un’idea… o par di riconoscerla… ma fa lo stesso.

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.