maiblogghe

10 ottobre 2007

formiche

Filed under: Pensierini — canalugi @ 9:40

Guardiamo dall’alto un formicaio e quasi senza accorgercene sorridiamo dell’inconsistenza di individualità che osserviamo all’opera: una massa che agisce meccanicamente verso un’unica direzione, priva di senso e pura funzionalità. Stamane di colpo mi son innalzato con la testa sino alla luna ed ho intravisto la somiglianza profonda fra la società umana ed il formicaio. È solo una questione di scale, di dimensioni, ma il modo in cui sostanzialmente una formica pensa se stessa non dovrebbe poi essere così differente dal modo in cui io mi penso.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: