mussolini

Sempre a proposito del primo tomo DeFeliciano. Biografia non mi pare il termine più adatto a definire questo libro. A stretto rigor di termini non si tratta di una biografia ma di un affresco storico con ottica centrata su un personaggio. Mancano completamente gli approfondimenti su cosa egli fa in un dato periodo, qualche cenno e nulla più. In luogo di dati biografici c’è sempre l’affresco piuttosto ampio e documentato sulla temperie del momento, sul contesto in cui le scelte politiche del personaggio si formano e si fanno, sulla storia d’Italia in una parola. Non è una biografia

Annunci

il perché

Perché il cambio di piattaforma? Per curiosità, per inerzia, per voglia di nuovo. Perché dopo aver cavalcato Linux per tanti anni sentivo la mancanza di un’esperienza Desktop più liscia, semplice ed armoniosa… e perché di tornare alle Finestre proprio non se ne parla.

mussolini

Sto leggendo il primo tomo (Mussolini il rivoluzionario) dell’opera del De Felice sul duce. Lo stile lascia molto a desiderare, la prosa dico, la qualità della scrittura. Dottrina e conoscenza ce n’è in abbondanza invece.

intenerimento

Mi fanno tenerezza tutti questi scienziati che, intervistati in pubblico, in buona fede parlano della necessità di codici etici (notate il plurale…) a proposito delle loro ricerche dalle potenziali esplosive conseguenze. Mi piacerebbe fargli capire che con ogni probabilità non basterà mai un codice etico, un semplice codice etico… piuttosto ci vorrebbe un’intera nuova società!