maiblogghe

22 agosto 2011

fallimenti

Filed under: Pensierini — canalugi @ 16:48

Ascolto da tempo le rivendicazioni sul “fallimento del capitalismo” da parte di progressisti di varia natura. Le ascoltavo dando quasi per scontato il mio assenso, tacito ed ovvio. Ultimamente vado riflettendo un po’ di più sulla faccenda e mi vado convincendo che “il fallimento” sia questione tantino più complessa. Per farla breve: il capitalismo è solo un certo modo di funzionare dell’economia, l’economia è comunque un fattore nella vita su questo pianeta: c’è c’era ci sarà, esisterà in una qualsiasi forma. Fallire non è quindi un concetto appropriato in questo contesto, almeno così mi sembra. Credo invece che il fallimento sia una categoria giusta e calzante nel caso della democrazia liberale: essa sì sta fallendo nel suo compito fondamentale di rendere e mantenere la società vivibile, asservita e prona com’è agli interessi dei potentati economici…

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.