maiblogghe

15 ottobre 2010

patti giocosi

Filed under: Letture — canalugi @ 18:00

Quando leggete un romanzo stipulate un patto tacito coll’autore, state al suo gioco. Se leggendo neanche v’accorgete di questo gioco benissimo, andate speditamente avanti. Se invece percepite il gioco continuate comunque per un po’ a leggere: se la cosa vi diverte via così, se vi annoia allora è il caso di mettere da parte il romanzo perché è una brutta opera o, altrimenti detto, non fa per voi.

30 settembre 2010

L’oeuvre au noir

Filed under: Letture — canalugi @ 17:41

Rimango sempre ammirato ogniqualvolta la Yourcenar, con la sua naturalissima e talentuosa attitudine, mi porta dentro un ambiente o una vicenda storica, ma della storia “grossa”, con la S maiuscola. Ultimo caso quando di botto e senza parere mi ritrovo dentro casa Fugger a Colonia, e sempre sembra così veritiero, quasi da toccare con la mano…

22 marzo 2010

D’Annunziade

Filed under: Letture — canalugi @ 12:22

Mi stupisco ancora di poter leggere D’Annunzio dimenticando di quando in quando quanto fosse idiota nella vita reale…

11 marzo 2010

Dickens

Filed under: Letture — canalugi @ 19:54

Certo Dickens carica oltremodo le situazioni, ma poi le tratteggia magnificamente…

5 marzo 2010

Dickens

Filed under: Letture — canalugi @ 12:46

Dickens sembra che scriva quasi sempre col risolino sotto i baffi.


5 settembre 2009

Dostoevskij

Filed under: Letture — canalugi @ 19:35

Una delle cose che più mi colpisce in Dostoevskij è la capacità notevolissime di far agire insieme e coerentemente una miriade di personaggi. I suoi romanzi sono spesso vasti ed armoniosi come una grande cattedrale.

19 agosto 2009

Fitzgerald

Filed under: Letture — canalugi @ 17:35

È veramente un grande poeta della disperazione.

13 agosto 2009

Fitzgerald

Filed under: Letture — canalugi @ 20:30

C’è un nitore fresco e poetico nelle descrizioni, anche e soprattutto quando queste sono brevi notazioni paesaggistiche o psicologiche…

Fitzgerald

Filed under: Letture — canalugi @ 20:16

Al di là della materia, di ciò che racconta e della trama che svolge, colpisce sempre lo stile, padrone delle descrizioni, poetico quasi sempre, mai cialtrone…

19 aprile 2009

Fiesta

Filed under: Letture — canalugi @ 11:12

I dialoghi di Hemingway starebbero bene sempre in un film western.

24 dicembre 2008

mussolini

Filed under: Letture — canalugi @ 13:37

Sempre a proposito del primo tomo DeFeliciano. Biografia non mi pare il termine più adatto a definire questo libro. A stretto rigor di termini non si tratta di una biografia ma di un affresco storico con ottica centrata su un personaggio. Mancano completamente gli approfondimenti su cosa egli fa in un dato periodo, qualche cenno e nulla più. In luogo di dati biografici c’è sempre l’affresco piuttosto ampio e documentato sulla temperie del momento, sul contesto in cui le scelte politiche del personaggio si formano e si fanno, sulla storia d’Italia in una parola. Non è una biografia

23 dicembre 2008

mussolini

Filed under: Letture — canalugi @ 12:28

Sto leggendo il primo tomo (Mussolini il rivoluzionario) dell’opera del De Felice sul duce. Lo stile lascia molto a desiderare, la prosa dico, la qualità della scrittura. Dottrina e conoscenza ce n’è in abbondanza invece.

9 novembre 2008

macerazione

Filed under: Letture — canalugi @ 19:31

In Proust l’interiorità è un tino in cui macerano ricordi, sentimenti, sensazioni…

18 ottobre 2008

recherche

Filed under: Letture — canalugi @ 18:41

A volte leggere Proust è come incamminarsi con una destinazione e cambiare 100 volte sentiero per arrivarci, ma senza la noia e la fatica.

5 ottobre 2008

caos calmo

Filed under: Letture — canalugi @ 17:30

Questo romanzo ha il sapore di una merendina industriale… e poi la battaglia per arginare l’eccesso espressionista dell’io narrante ogni tanto la perde, il freno a mano si sgancia e allora… e poi qualche situazione è francamente ridicola, mina l’edificio del romanzo, si crettano i muri… e poi c’è troppa cultura pop…

Pagina successiva »

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.