santi protettori

Ma chi cazz’era “Don Farcuccio”?* No, lo dico solo perché mi piacerebbe conoscere meglio il santo protettore dell’era contemporanea…

* La dizione corretta è probabilmente “Falcuccio”

Annunci

Ca nisciuno è fesso!

Prezzolini nel 1921 scriveva: ” i cittadini italiani si dividono in due categorie: i furbi e i fessi… Non c’è una definizione di fesso. Però: se uno paga il biglietto intero in ferrovia; non entra gratis in teatro; non ha un commendatore zio, amico della moglie e potente sulla magistratura, nella pubblica istruzione eccetera; non è massone o gesuita; dichiara all’agente delle imposte il suo vero reddito; mantiene la parola data anche a costo di perderci eccetera: questi è un fesso… ”

saggezza egiziana

Traggo il seguente testo da un antico libro egiziano di “insegnamenti”:

“… parla soltanto quando ti è rivolta la parola; ridi soltanto quando egli ride, egli lo apprezzerà; sii gentile con lui, e questo è un bene per te, poiché non si può mai sapere cosa è destinato a diventare un pezzo grosso… “

Il mediterraneo è veramente la culla di un’unica cultura perché qui l’etica della gente italica è già tutta interamente tracciata in un suo aspetto peculiare: conosci gente importante e trattala coi guanti, perché non si sa mai quando potrebbe esserti utile…

patti giocosi

Quando leggete un romanzo stipulate un patto tacito coll’autore, state al suo gioco. Se leggendo neanche v’accorgete di questo gioco benissimo, andate speditamente avanti. Se invece percepite il gioco continuate comunque per un po’ a leggere: se la cosa vi diverte via così, se vi annoia allora è il caso di mettere da parte il romanzo perché è una brutta opera o, altrimenti detto, non fa per voi.