la verità è per pochi

Il conferenziere si rivolge al suo uditorio:
“alzi la mano chi pensa che le conquiste dell’Illuminismo siano imperiture.”
Un buon numero di ascoltatori alza la mano.
“ora alzi la mano chi pensava che le conquiste dell’Illuminismo fossero imperiture.”

Qualche mano, poche per la verità, si alzano timide in aria. La maggior parte delle facce esprime stupore e incomprensione.

Annunci

colpi

Mi ha colpito l’urletto indignato, un tantinello retorico anche, che la Comencini mette in bocca ad un suo personaggio (positivo) che si rivolge esasperato al furbo di turno: “…perché questo paese è anche casa mia!” È vero. Questo paese è casa mia e francamente non m’è mai piaciuto chi lorda in casa mia…

ostinazione

Sono cresciuto dietro ai residui del 77, respirando pulviscolo sessantottino e quindi ho acquisito certi abiti mentali, direi riflessi condizionati quasi. Uno di questi è quello che vuole la stampa come arma di libertà. Tuttora mi avvicino ai giornali con reverenza, anzi, mi ostino. Debbo sempre farmi forza, anche minima, per considerare la carta stampata per quello che è ora: la voce del padrone*. Tristissima ostinazione la mia…

*
Probabilmente è sempre stata tale…